Title Image

Diagnostica per Immagini

Home  /  Diagnostica per Immagini

Diagnostica per Immagini

Con il termine “diagnostica per immagini” o “imaging” si intende l’utilizzo di una tecnica che permette l’esplorazione delle strutture del corpo umano dall’ esterno attraverso la formazioni di immagini. Generalmente le tecniche di diagnostica per immagini sono utilizzate a fini diagnostici, cioè per identificare una patologia e/o la causa della stessa, ma negli ultimi anni tali metodiche vengono utilizzate sempre più stesso a fini terapeutici, cioè per curare le patologie.

I Servizi Diagnostica per immagini del Centro Medico Vintec 

Ecografia
Ecocardiografia
Ecocolordoppler arti inferiori e tronchi sovraortici

1
Ecografia

L’ecografia è una metodica diagnostica non invasiva che utilizzando ultrasuoni (onde sonore) emessi da particolari sonde appoggiate sulla pelle del paziente, consente di visualizzare organi, ghiandole, casi sanguigni, strutture sottocutanee ed anche strutture muscolari e tendinee in numerose parti del corpo.</p> <p>Durante l'esecuzione dell'ecografia, l’area da esaminare viene inumidita con un apposito gel, non tossico, che consente una migliore trasmissione degli ultrasuoni attraverso il corpo umano.

2
Ecocardiografia

L’ecocardiografia (o ecocardiogramma) è un test indolore e non invasivo che utilizza le onde sonore per creare immagini in movimento del cuore; le immagini mostrano la dimensione e la forma dell’organo, nonché il funzionamento delle quattro camere e delle valvole.</p> <p>L’esame permette di individuare le aree del muscolo cardiaco che non si contraggono bene a causa di un basso flusso di sangue, oppure lesioni dovute a un attacco cardiaco precedente.

3
Ecocolordoppler degli arti inferiori e tronchi sovraortici

La metodica più utilizzata per la diagnosi delle principali malattie vascolari arteriose e venose è l’ecocolor-Doppler. Tale tecnica di indagine sfrutta la capacità degli ultrasuoni, quando incontrano strutture in movimento come il sangue, di fornire un segnale variabile a seconda della direzione e della velocità del flusso sanguigno. Applicando un colore precodificato al segnale registrato dall’apparecchio (color-Doppler) è possibile ottenere informazioni sulla direzione del flusso sanguigno e sulla su velocità di quest’ultimo nelle arterie e nelle vene. I vantaggi di questo esame diagnostico sono rappresentati dalla non-invasività, dal basso costo e dalla possibilità di poterlo ripetere nel tempo.

PERCHE’  FARE L’ECOCOLOR-DOPPLER DEI TRONCHI SOVRAORTICI?

L’Ecocolor-Doppler dei tronchi sovraortici – TSA, detto anche  ecocolor-Doppler carotideo o dei vasi epiaortici, permette di individuare la presenza di una patologia steno-ostruttiva nelle arterie che portano il sangue al cervello, ovvero carotidi ed arterie vertebrali. Le carotidi sono arterie che decorrono lateralmente al collo e sono quelle che riforniscono il sangue al cervello, si può quindi capire l’estrema importanza di questo esame, che può mettere in evidenza alterazioni di decorso o di aspetto, ma soprattutto restringimenti (stenosi) che per la maggior parte degli individui decorrono senza sintomi particolarmente evidenti, fino a determinare, quando assumono valori importanti, ictus o TIA( attacchi ischemici transitori) mettendo a rischio o invalidando la vita di un paziente.

Perchè un ecografia al seno?

L’ecografia alle Mammelle permette di valutare la qualità della ghiandola mammaria, di evidenziare la presenza di lesioni alle mammelle differenziando le solide dalle liquide. L’ecografia alle Mammelle è una indagine incruenta e valida per la prevenzione essendo eseguibile a qualsiasi età. Risulta inoltre possibile identificare livelli di rischio per le lesioni identificate permettendo di indicare approfondimenti diagnostici o prevedendo un monitoraggio ecografico e mammografico. Lo studio dei cavi ascellari evidenzia la presenza di linfonodi e delle loro caratteristiche. Il controllo delle mammelle è utile anche come monitoraggio postchirurgico per mastectomia ed impianti di protesi e per la valutazione di traumi.

A cosa serve l’ecocardiografia?

L’ecocardiogramma è fondamentale nel sospetto di una cardiopatia congenita, in tutti i casi in cui se ne vuole valutare la funzione (cardiopatia ischemica e scompenso), per approfondire un soffio cardiaco rilevato alla visita cardiologica, quando si sospetta un aumento delle dimensioni delle camere cardiache (alti voltaggi all’elettrocardiogramma, ombra cardiaca aumentata alla radiografia del torace, storia di ipertensione arteriosa, idoneità all’attività sportiva agonistica). Nei pazienti che hanno subito un infarto miocardico, l’ecocardiogramma permette di valutare la porzione del muscolo cardiaco danneggiata oltre che la funzione cardiaca residua (Frazione di eiezione, utile per la prognosi del paziente).

Vin.Tec

Nel Poliambulatorio Vintec utilizziamo le più moderne ed efficienti tecniche e macchinari per la diagnostica per immagini.

Compila subito il form per maggiori informazioni Sarai subito ricontattato!







a

Per Informazioni 011-2071623